Storia

Il Rione Cassero si formò quando le contrade furono portate da diciassette a dieci, e comprende il territorio occupato in passato dai Rione Spavagli, Fonte del Campo e De’Franceschi. 
Il nome Cassero ha il simbolo di una torre merlata in campo giallo e il suo nome significa fortezza. La fortezza fu costruita dal cardinale Albornoz nella parte della città che attualmente occupa il rione ed era il luogo dove risiedeva la guarnigione armata della città.
Precedentemente, esisteva un nucleo nominato “Cassero” che faceva parte del rione Fonte del Campo, detto così per una fonte nel rione e per un campo che si trovava nei pressi, detto della battaglia perchè vi si sfidavano gli uomini d’arme.
La Taverna del Rione Cassero è detta del “Leon d’Oro” ed ha la sede in via Cortella, nelle vicinanze di Piazza S. Domenico. Precedentemente invece, verso la fine degli anni ’60 la sede si trovava nei locali del Palazzo ‘Gentili – Spinola’ in Via Mazzini.